Proverbi e Modi di dire, tradizione e saggezza popolare.

Tutti noi tutti i giorni per spiegare un concetto o una situazione in maniera veloce e intuitiva utilizziamo spesso proverbi e detti, e nella tradizione popolare Italiana ne abbiamo davvero tanti, molti hanno origini antiche e curiose e non sempre le conosciamo, altri non vengono sempre utilizzati nella maniera corretta e certi altri sono davvero divertenti. Quando ero bambina mi ricordo che mia mamma, quando accadeva qualcosa di irrecuperabile come per esempio se io rompevo un oggetto, mi guardava e diceva "..Ormai!! Buonanotte al secchio!" A me faceva ridere moltissimo questo modo di dire ma in effetti cosa vuol dire? Qual'è sua origine? Pare che abbia origini romanesche e radici lontane nel tempo. Nell'antichità, quando si usava comunemente il secchio per prendere l'acqua dal pozzo se la corda o la catena del secchio si rompeva il secchio finiva irrimediabilmente nel buio del pozzo, e quindi indicava una situazione senza possibilità di recupero, da qui "Buonanotte al secchio!". E quante volte siamo stati svegliati presto alla mattina al suono di "Dai dai! Il mattino ha l'oro in bocca!" questo per indicare ovviamente che chi si alza presto al mattino e si da da fare e non si abbandona all'ozio ha più possibilità di riuscire e guadagnare nel lavoro e nella vita, ma da dove arriva questo proverbio? Pare che abbia origine in Sicilia quando nell'antichità la notte precedente la festa di fidanzamento della figlia maggiore di una famiglia quest'ultima nascondeva nella bocca di uno dei mascheroni della fontana del Paese uno dei gioielli d'oro che le era stato donato dalla nonna materna. La mattina successiva le ragazze nubili cercavano il gioiello, si diceva che chi lo trovava avrebbe avuto buona sorte, un rapido fidanzamento e poteva tenere il gioiello per sé, quindi da questo "Il mattino ha l'oro in bocca". E che dire del detto "Nato con la camicia", chissà quante volte l'abbiamo utilizzato per indicare una persona davvero molto fortunata, senza sapere che questo detto deriva da quei neonati che nascono avvolti dalle membrane amniotiche, in pratica la sostanza biancastra che avvolge tutti i neonati ma più abbondante del solito e che li protegge per bene, come se avessero una camicia, un evento molto raro che indica quindi la buona sorte. Tanti poi sono i proverbi meteorologici, uno molto diffuso è "Rosso di sera bel tempo si spera" che pare abbia origini antichissime, addirittura se ne trova traccia nel 1395 in Inghilterra quando secondo la tradizione popolare se il cielo al tramonto si colora di rosso è probabile che il giorno successivo sarà sereno, ed è un'osservazione attenta questa sulla colorazione perchè le radiazioni del sole vicine al colore rosso si verificano quando il sole è basso nei cieli e non incontra nubi. La saggezza popolare ci ha tramandato quindi tanti insegnamenti anche sotto forma di detti e proverbi, come anche "Una mela al giorno toglie il medico di torno" un detto anche questo antico che suggerisce le proprietà benefiche del frutto, oppure "Ridi ridi che la mamma ha fatto gli gnocchi" per indicare che specie i bambini fanno bene a ridere soprattutto se la mamma ha fatto gli gnocchi perchè in tempi antichi se si facevano gli gnocchi (un piatto ricco) era un evento raro, quindi era giusto essere felici e ridere soprattutto in questo caso! Ora peró, in chiusura del post, vi dirò qual'è il mio detto preferito che quando ero piccola mi faceva ridere a crepapelle. Premetto che nella lingua Sarda ci sono tantissimi detti e sono davvero molto divertenti, uno di questi e forse il mio preferito recita così "Chi aspettu a tui su burriccu è mottu 'e sa' arrisu" 😄😄 cosa vuol dire? Che a furia di aspettare una persona molto lenta l'asino fa in tempo a morire dal ridere. Tutte le volte che mia mamma lo diceva io immaginavo un asino ribaltato per terra che rideva a crepapelle con le lacrime agli occhi e io di conseguenza ridevo come una matta, anzi, come "S'arrisu e s'arenada, arrutta a terra e squattarada" (traduzione "la risata della melagrana, caduta a terra e rotta in mille pezzi") dove s'arenada è la melagrana che ha un taglio sulla buccia che sembra un sorriso che si forma quando la melagrana è matura ma talmente matura che si apre e cade per terra, quindi per indicare che chi ride troppo e magari per un motivo sciocco infastidisce e si spera faccia la fine della melagrana!! 😄 😄Scrivetemi ora voi i vostri proverbi preferiti qui di seguito al post sul blog oppure via Twitter o anche Instagram se preferite, e aspetto anche tutti i vostri commenti, ciao a presto!!

Post in evidenza
Post recenti

My

My

  • Twitter Clean Grey
  • Instagram Clean Grey