Tecnologia nella vita di tutti i giorni, pro e contro.

La tecnologia ormai gioca un ruolo essenziale nella vita di tutti noi tutti giorni e va veloce, molto veloce, ed è sempre più presente e quasi essenziale in tutte le sfaccettature del quotidiano. Per esempio, anche ora, la maggior parte di voi sta leggendo questo post da smartphone, o tablet, oppure computer. La maggior parte di noi donne non avrà grossi problemi ad accontentare qualche richiesta di cucina particolare visto che esistono centinaia di app che in un secondo ci illustrano e raccontano come preparare qualsiasi piatto noi desideriamo.. Certo è bello avere tutte queste app che ci illustrano piatti pazzeschi alla Master Chef ma chissà perchè quelli che poi ci vengono meglio sono quelli che ci hanno insegnato o consigliato le mamme, o le nonne, che conoscono mille e più trucchetti quasi magici per dare ai nostri piatti quel non so che in più e farci fare davvero bella figura. Se dobbiamo raggiungere un determinato indirizzo abbiamo fior fiore di navigatori che ci trovano percorso a piedi, in macchina e con i mezzi pubblici, probabilmente tra poco ci rimprovereranno anche se non abbiamo l'abbigliamento adatto per il dato posto dove dobbiamo andare! E che dire dei correttori automatici degli errori di grammatica e ortografia? Geniali! Anche se forti di questo aiuto automatico e tecnologico probabilmente a volte non ci sforziamo troppo nello scrivere correttamente, e se non stiamo attenti capita che le parole vengano direttamente sostituite con altri termini che proprio non centrano nulla con ciò di cui stiamo parlando!! Abbiamo le video chiamate che anche se siamo lontani ci danno la sensazione di esser sempre vicini, bellissimo.. sempre però che non diventi una scusa per non muoversi da casa e raggiungere l'altra persona, tanto c'è la video chiamata!.. Abbiamo ipod e lettori musicali di tutti i tipi e possiamo trovare qualsiasi canzone o album vogliamo in un clic e se non sappiamo titolo o artista ci aiuta Shazam, che meraviglia eh.. Però compriamo sempre meno CD, la discografia ne risente, nelle nostre case ci sono sempre meno raccolte di musica (anche quelle parlano di noi) e difficilmente un ragazzino chiederà come regalo di compleanno il CD del suo gruppo preferito dato che probabilmente avrà già sul suo smartphone i brani che a lui piacciono di più. Il discorso è similare anche per il libri, anche quelli si possono scaricare con un clic ma ritengo sia davvero differente averli in casa e vederli dopo averli letti sulle mensole e nelle librerie. Con l'avvento dei telefonini con fotocamera integrata poi siamo diventati tutti fotografi, e con tutti gli effetti con cui possiamo modificare le foto siamo diventati super fotografi e riusciamo ad apparire tutti belli e freschi come roselline anche se magari siamo svegli da prestissimo e abbiamo due borse da viaggio sotto gl'occhi. Personalmente faccio tante foto con il telefonino, per i social si, ok, ma soprattutto per mantenere i ricordi, i paesaggi e le emozioni, questa cosa credo sia davvero bella e utile, ma le foto quelle vere, quelle belle, dovrebbero sempre essere stampate su carta e faranno poi vivere le nostre case parlando di noi. Gli sms, le mail, le varie chat, whatsapp, bbm ecc ecc sono dei metodi di comunicazione fantastici e chissà quante volte siamo saltati dalla sedia per un trillo di un messaggio che aspettavamo tanto, oltre al fatto che tantissime comunicazioni di lavoro corrono via mail. Ma pensate un attimo, quando è l'ultima volta che avete ricevuto un biglietto scritto o una lettera da una persona cara? E quando è accaduto, che emozione grande è stata? A me quando capita emoziona molto, la calligrafia rappresenta qualcosa di molto personale: quanto, come e cosa si scrive è totalmente frutto dell'autore e se pure ci può essere qualche errore magari fa sorridere.. E poi la carta può profumare! La tecnologia nella vita di tutti i giorni, pro e contro.. Personalmente credo che ci dia più benefici ovviamente, perchè ci facilita praticamente tutto ma forse ci ha rubato un po' di pensiero, di originalità, di capacità di sforzo e di trovare soluzioni alternative, e anche un bel po' di poesia.. La tecnologia ci ha avvicinato a chi sta lontano, magari dall'altra parte del mondo ma ci può allontanare da chi sta vicino. Forse il segreto è usarla si ma non abusarne. Almeno quando riusciamo a fare senza di essa qualcosa dovremmo rinunciarci e dovremmo sempre preferire i rapporti umani a quelli telefonici o virtuali.. Comunque io all'app sulla Cucina NON rinuncio eh!! 😄😄 E voi che ne pensate? Più pro o più contro? Aspetto i vostri commenti via twitter! Ciao amici a presto!!

Post in evidenza
Post recenti